Relazione generale

I pinocchi della scienza: storie di Illusioni e frodi nella ricerca scientifica.

Ossicini S.
  Martedì 12/09   14:30 - 15:30   Aula A101   VII - Didattica e storia della fisica
Il successo e la credibilità della scienza sono ancorate alla buona volontà dello scienziato di esporre le proprie idee e i propri risultati alla verifica indipendente e alla replica da parte degli altri scienziati (il che richiede un completo e aperto scambio di dati, di procedure e di materiali) e di abbandonare o modificare le conclusioni accettate dopo un confronto con evidenze sperimentali più complete e affidabili. L'aderenza a questi principi fornisce un meccanismo per l'autocorrezione, meccanismo che è il fondamento della credibilità della scienza. Non sembra esserci alcuno spazio per illusioni, feroci controversie, manipolazioni. Ma questo meccanismo funziona ancora al suo meglio? Avvenimenti recenti mostrano che notevoli crepe si vanno aprendo. Questo seminario narra diverse vicende di frodi, errori, casualità, interessi nella ricerca scientifica degli ultimi cento anni, vicende narrate in un recente libro dell'autore. Anche se ogni episodio si può leggere come un racconto indipendente, è dal confronto tra vecchie e nuove storie che si può affrontare il problema del rapporto tra gli errori, le frodi e la struttura stessa della ricerca scientifica.