Comunicazione

Crescita e caratterizzazione spettroscopica di rivelatori luminescenti a film sottile di fluoruro di litio per protoni di bassa energia.

Vincenti M.A., Leoncini M., Piccinini M., Bonfigli F., Libera S., Ampollini A., Picardi L., Ronsivalle C., Montereali R.M.
  Giovedì 14/09   09:00 - 11:30   Aula A222   VI - Fisica applicata, acceleratori e beni culturali
Il LiF è un materiale utilizzato in dosimetria e, in forma di film sottile, come rivelatore di radiazioni ionizzanti basato sulla lettura ottica della fotoluminescenza dei difetti $F_{2}$ ed $F_{3}^{+}$ stabili a temperatura ambiente. Film di LiF policristallini cresciuti per evaporazione termica ed irraggiati ad alte dosi ($10^{5}-10^{7}$ Gy) con fasci di protoni da 3 MeV, prodotti da un acceleratore lineare per protonterapia in sviluppo presso ENEA C.R. Frascati, sono stati caratterizzati mediante spettri di fotoluminescenza e fotoeccitazione. Il confronto chiarisce il contributo dei due centri otticamente attivi e fornisce informazioni per migliorare l'efficienza di lettura del rivelatore.