Comunicazione

Studio della Pygmy Dipole Resonance nel nucleo esotico ${}^{68}Ni$.

Martorana N.S., Acosta L., Andrés M.V., Cardella G., Catara F., De Filippo E., De Luca S., Dell'Aquila D., Gnoffo B., Lanza E.G., Lanzalone G., Lombardo I., Maiolino C., Norella S., Pagano A., Pagano E.V., Papa M., Pirrone S., Politi G., Porto F., Quattrocchi L., Rizzo F., Russotto P., Trifirò A., Trimarchi M., Vigilante M., Vitturi A.
  Giovedì 14/09   16:00 - 19:00   Aula A208   I - Fisica nucleare e subnucleare
Negli ultimi anni è stata posta molta attenzione allo studio della Pygmy Dipole Resonance (PDR), evidente in nuclei con eccesso neutronico ed in particolare in nuclei lontani dalla valle di stabilità. È noto che la PDR può essere indotta sia usando sonde isoscalari sia usando sonde isovettoriali. Nonostante i diversi studi l'informazione sulla struttura della PDR rimane ancora abbastanza limitata. Presso i LNS-INFN di Catania è stato effettuato un esperimento per studiare la PDR del nucleo esotico ${}^{68}Ni$ usando un target di ${}^{12}C$. Vengono presentati i risultati ottenuti dell'osservazione della PDR sul ${}^{68}Ni$ usando una sonda isoscalare.