Comunicazione

Funzione di Correlazione IMF-IMF: Processi dinamici ed equilibrati alle energie di Fermi.

Pagano E.V., Acosta L., Auditore L., Baran V., Cap T., Cardella G., Colonna M., De Filippo E., Dell'Aquila D., De Luca S., Francalanza L., Gnoffo B., Lanzalone G., Lombardo I., Maiolino C., Martorana N., Norella S., Pagano A., Papa M., Piasecki E., Pirrone S., Politi G., Porto F., Quattrocchi L., Rizzo F., Russotto P., Trifirò A., Trimarchi M., Verde G., Vigilante M., Siwek-Wilczynska K.
  Giovedì 14/09   16:00 - 19:00   Aula A208   I - Fisica nucleare e subnucleare
In collisioni tra ioni pesanti alle energie di Fermi (10 AMeV $\leq E \leq 100$ AMeV) è possibile formare sistemi eccitati che decadono in modi diversi (fissione, multiframmentazione, fusione-evaporazione, ecc.). Le funzioni di correlazione IMF-IMF sono sensibili all'evoluzione spazio-temporale del processo di reazione. Saranno presentati studi relativi a reazioni indotte da ${}^{124}Xe$ e ${}^{124}Sn$ su bersagli di ${}^{64}Ni$ a $E/A = 35$ MeV/u per processi dinamici e sequenziali. Saranno anche mostrati confronti con modelli teorici del trasporto sensibili all'energia di simmetria e determinanti per lo studio dell'equazione di stato della materia nucleare.