Comunicazione

Drosophila melanogaster e stress da intensi campi magnetici alternati.

Nassisi V., Delle Side D., Ciccarese A., Puricella A., Pinto C., Bozzetti M.P., Specchia V.
  Venerdì 15/09   15:30 - 18:30   Aula A204   V - Biofisica e fisica medica
Si presentano studi di stress biologici da campi magnetici a radiofrequenza LF di decine di mT. Per lo scopo si generano correnti di ampere in solenoidi di bassa induttanza. Si sviluppa un circuito $LC$ alimentato da un generatore $CC$ e da un interruttore veloce per alte correnti mediante un array di transistor di potenza 2N3055. Il solenoide produce un campo magnetico di frequenza di 230 kHz e picco di 1.4 mT. I test sono stati condotti sul modello $Drosophila$. E' stata evidenziata un'alterazione della geotassi negativa dei suddetti moscerini e dell'espressione di geni chiave nella percezione del campo magnetico.