Comunicazione

Imaging del fascio di protoni e del picco di Bragg tramite centri di colore fotoluminescenti in cristalli di fluoruro di litio presso l'acceleratore TOP-IMPLART.

Piccinini M., Ampollini A., Bazzano G., Nenzi P., Picardi L., Ronsivalle C., Trinca E., Vadrucci M., Bonfigli F., Nichelatti E., Vincenti M.A., Montereali R.M.
  Venerdì 15/09   15:30 - 18:30   Aula A222   VI - Fisica applicata, acceleratori e beni culturali
Rivelatori a stato solido a lettura ottica, basati su centri di colore fotoluminescenti in cristalli di LiF, sono stati utilizzati per la diagnostica avanzata del fascio di protoni prodotto dall'acceleratore lineare TOP-IMPLART da 150 MeV per protonterapia, in sviluppo presso il C.R. ENEA Frascati, durante il commissioning del segmento fino a 27 MeV. L'alta risoluzione spaziale intrinseca e l'ampio range dinamico di questi rivelatori hanno permesso di ottenere immagini della distribuzione trasversale d'intensità del fascio di protoni e di misurarne l'energia, identificando la posizione del picco di Bragg con precisione micrometrica tramite un microscopio convenzionale a fluorescenza.