Comunicazione

Verso la demistificazione della fisica moderna.

Organtini G.
  Lunedì 11/09   14:30 - 18:30   Aula A207   VII - Didattica e storia della fisica
La diffidenza e le difficoltà incontrate da studenti (e insegnanti) nei confronti della fisica moderna e in particolare della Meccanica Quantistica e della Relatività non si devono ritenere intrinseche ai contenuti e alle previsioni di queste teorie, ma sono il frutto di un approccio ormai obsoleto alla fisica classica che, di fatto, risale a molti secoli fa. La nostra proposta consiste in una profonda revisione, pur senza sconvolgimenti, dell'insegnamento della fisica classica consistente in una modifica della tradizionale sequenza degli argomenti studiati e della loro suddivisione in aree (meccanica, termodinamica, elettromagnetismo, etc.) e in una revisione del linguaggio adottato, in vista dell'insegnamento della fisica moderna. Con l'introduzione dei metodi proposti i risultati della fisica moderna, ancorché per certi versi sorprendenti, non suscitano più incredulità e quel senso di assurdità che destano in molti studenti i quali, in fondo, non ne accettano né le premesse né le conclusioni, anche quando siano in grado, dal punto di vista puramente tecnico, di risolvere alcuni esercizi o di illustrarne i contenuti.